Migliori estrattori di succo: quali sono?

Succhi, spremute e centrifughe che passione. Negli ultimi anni gli elettrodomestici per realizzare delle bevande nutrienti e salutari sono sempre più apprezzati dagli italiani. Tra le invenzioni più recenti c’è proprio l’estrattore di succo chiamato anche masticatore, poiché estrae il succo da ortaggi e frutta lavorando a temperature ridotte e lentamente. É proprio grazie a questa lentezza che l’estrattore ottiene un succo in cui i nutrienti rimangono inalterati. Inoltre l’elettrodomestico elimina in automatico sia la polpa sia la buccia, realizzando un succo senza residui. Se desiderate approfondire l’argomento, trovate prodotti di vario genere sul portale web guidaestrattori.it dove ci sono funzionalità per ricercare accessori e elettrodomestici di questo genere con ogni caratteristica, recensioni e simili.

Vediamo cosa sono ora gli estrattori e cosa fanno.

Le caratteristiche principali degli estrattori di succo

Per favorire e incentivare il consumo di frutta e verdura, utilizzare l’estrattore è l’ideale. Ma quali sono i migliori in commercio? Per individuare i prodotti più validi è necessario valutare alcuni aspetti, quali:
– la capacità estrattiva, ossia la qualità e la quantità di succo che si può ottenere;
– la facilità di manutenzione, cioè la pulizia necessaria;
– il design, ossia la rumorosità, l’ingombro e la maneggevolezza dell’elettrodomestico;
– l’assistenza clienti.

I tre migliori estrattori di succo

Al primo posto si segnala sicuramente il Philips Advance, il più costoso e che permette di realizzare 1,5 litri di prodotto. Si caratterizza per un design funzionale e potente, in grado di estrarre il succo da varie tipologie di frutta e verdura, garantendo tutte le qualità nutrizionali degli alimenti. Inoltre si distingue anche per una struttura elegante e stilosa. Subito dopo viene il Panasonic MJ-L500, dal costo medio, che permette di ottenere 1,3 litri di bevanda. Si tratta di un estrattore di succo che opera a una velocità minore rispetto al Philips Advance. Si distingue per il design salva spazio e la silenziosità. Infine si segnala il RGV 110600 Juice Art, l’estrattore più economico, ma dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Permette di realizzare fino a 1 litro di succo. La struttura, pur essendo più spartana, è comunque ben fatta, sobria e funzionale. Inoltre è un elettrodomestico silenzioso, semplice e sicuro.